Ricerca








Come un’orchestra

Fare musica insieme per crescere insieme

 

Recensione

Come un’orchestra nasce da una grande emozione: dall’incontro di gioia, vitalità e passione condivise dagli Autori grazie alle loro diffrenti e convergenti esperienze musicali. Le più recenti ricerche neurobiologiche dimostrano che fare musica permette di sviluppare le potenzialità personali e di migliorare le relazioni sociali. Fare musica insieme permette di crescere insieme: è un’esauribile fonte di evoluzione, gratificazione, soddisfazione, che tutte le persone possono vivere al di là delle differenze di età, sesso, condizione economica, sociale e culturale. Si può, e si dovrebbe, imparare a cantare e a suonare fin da bambini, ma lo si può fare anche dopo e non solo per diventare musicisti di professione: per diventare persone più armoniche, equilibrate, realizzate. Nel libro, concepito come un’orchestra, gli Autori e i loro prestigiosi Collaboratori, attraverso esperienze vere, concrete, avvincenti, ci contagiano con il proprio entusiasmo per renderci parteci dell’ebrezza e della bellezza indicibili che si vivono cantando e suonando insieme. Fare musica insieme è un’esperienza che ha davvero il potere di tras-formare le persone, tutte le persone. Provare per credere!

Indice

  Presentazione pp.11-12   Accardo Salvatore
  Prefazione: Musica e contagio positivo pp.13-18   Spaltro Enzo
  Introduzione: Fare musica insieme per crescere insieme pp.19-24    
  Parte I Esperienze ed emozioni    
Cap.1 Noi e la musica sinfonica pp. 25-37    
1.1 Miracolo a Milano   Ballabio Luciano
1.2 Il cerchio magico   Fabbri Giorgio
1.3 Diventare musica   Senese Francesco
Cap.2 Intuizione, convinzione e visioni condivise pp. 38-51    
2.1 Al di là di ogni limite   Ballabio Luciano
2.2 Tra natura, corpo e spirito   Senese Francesco
2.3 Da Cenerentola a Regina   Fabbri Giorgio
Cap.3 Pratica musicale, vissuto emozionale e competenza sentimentale pp. 52-66    
3.1 Suonare con il cuore   Ballabio Luciano
3.2 Non ci sono parole   Ballabio Luciano
3.3 Musicale e sentimentale   Ballabio Luciano
  Testimonianze pp. 67-78    
  Simonide Braconi, prima viola e viola solista    
  Maria Teresa Tramontin, mezzo soprano e direttore di coro    
  Silvana Pomarico, violino e insegnante di musica    
  Parte II Insieme e da soli    
Cap.1 Ascoltare musica: un'esperienza evolutiva pp. 79-89    
1.1 Passivo o inter-attivo   Ballabio Luciano
1.2 Il suono e il ritmo del silenzio   Fabbri Giorgio
1.3 L'arte dell'ascolto   Fabbri Giorgio
Cap.2 Fare musica: un'esperienza auto-formativa pp. 90-100    
2.1 Allenamento virtuoso   Ballabio Luciano
2.2 Allenamento giocoso   Ballabio Luciano
2.3 Autonomia in armonia   Fabbri Giorgio
Cap.3 Fare musica insieme: un'esperienza generativa pp.101-115    
3.1 Contaminazione e integrazione   Ballabio Luciano
3.2 Rovesciare la prospettiva   Fabbri Giorgio
3.2 Musica ovunque   Fabbri Giorgio
  Testimonianze pp.116-128    
  Andrea Lucchesini, pianista e accademico di Santa Cecilia    
  Luca Santaniello, primo violino e violino solista    
  Gianluca Capuano, organista e direttore    
  Parte III Crescita e sviluppo    
Cap.1 Apprendimento musicale e crescita personale pp.129-143    
1.1 Dovere e piacere   Ballabio Luciano
1.2 L'imitazione potente   Fabbri Giorgio
1.3 Attenzione, concentrazione, condivisione   Senese Francesco
Cap.2 Linguaggio musicale e formazione emozionale pp.144-153    
2.1 Amore per la musica, amore per la vita   Ballabio Luciano
2.2 Sensazioni ed emozioni   Fabbri Giorgio
2.3 Il corpo e la mente   Fabbri Giorgio
Cap.3 Pratica sinfonica e sviluppo sociale pp.154-170    
3.1 Meglio fare che predicare   Ballabio Luciano
3.2 Dovere e diritto alla felicità   Fabbri Giorgio
3.3 Al di là delle frontiere   Senese Francesco
  Testimonianze pp.171-182    
  JohaneeJesus Gonzalez, contrabbasso e contrabbasso solista    
  Pierluigi Ruggiero, violoncello e violoncello solista    
  Ruben Jais, direttore di coro e direttore d'orchestra    
  Parte IV Economia ed ecologia    
Cap.1 Esperienza orchestrale e educazione alla complessità pp.183-195    
1.1 Entusiasmo coraggio e intelligenza generale   Ballabio Luciano
1.2 Le intelligenze salvavita   Fabbri Giorgio
1.3 Intelligenza musicale   Fabbri Giorgio
Cap.2 Amatoriale e professionale pp.196-205    
2.1 Amatori professionisti e non   Ballabio Luciano
2.2 Un modelo ripetibile   Ballabio Luciano
2.3 Espressione, passione, emozione   Fabbri Giorgio
Cap.3 Ecologia del fare musica insieme pp. 206-213    
3.1 Precisione e libertà   Ballabio Luciano
3.2 Autostima e dignità   Ballabio Luciano
3.3 Equilibrio dinamico   Ballabio Luciano
  Testimonianze pp.214-222    
  Gloria Uggeri, flauto traverso e insegnante di musica    
  Michal Duris, violino e primo violino    
  Jader Bignamini, clarinetto piccolo e direttore d'orchestra    
  Conclusione La bellezza come visione potente per un futuro sostenibile e attraente pp. 223-226    
  Postfazione La musica per cambiare   Grossi Roberto