Ricerca








Musica, maestro!

Scuola, musicoterapia e dinamiche di gruppo

 

Recensione

Raccontato a due voci, questo libro è il frutto di un lavoro affascinante e complesso reso possibile dall’incontro di due figure di esperti, il musicoterapeuta e la psicoterapeuta, e dal coinvolgimento di alunni ed insegnanti in un gioco di relazioni intense che agiscono su due livelli, quello verbale e quello non verbale. Nasce da queste relazioni un’esperienza collettiva di conoscenza basata sulle relazioni reciproche, sull’idea di un sapere interiore da scoprire ed un sapere esteriore da costruire con gli altri. Siamo creature musicali non meno che linguistiche, e questa nostra natura assume forme diverse che producono in noi reazioni sorprendenti e profonde. Questo lavoro si rivolge soprattutto a insegnanti ed educatori che si occupano di gruppi scolastici e di progetti educativi che comprendano non solo il recupero e la riabilitazione di situazioni problematiche, ma anche la loro prevenzione. La parte centrale di questo libro è costituita dalle storie dei percorsi svolti con gli alunni, che vivono quotidianamente uno scambio relazionale a volte complesso, conflittuale e difficile da gestire. L’attività di gruppo viene condotta attraverso la musicoterapia attiva: ogni membro del gruppo-classe si può misurare nella relazione con gli altri, in un gioco del “come se” che permette ai componenti del gruppo di mettersi alla prova in ruoli diversi da quelli che vivono solitamente e al gruppo di controllo di osservare e discutere poi, con il sostegno del terapeuta, ciò che emerge dall’improvvisazione musicale. La musica è una chiave essenziale in grado di aprire le vie della comunicazione anche laddove, per un disagio, sembra esservi spazio solo per il silenzio. Le ferite possono essere silenziose, ma la via della loro guarigione passa necessariamente attraverso l’espressione sempre più articolata e cosciente di un contatto con il mondo e con i propri simili.

Indice

  Introduzione "If music could talk": la voce di Orfeo pp.13-14    
  Parole e musica: la tessitura dell'anima pp.15-27    
  Musicoterapia e improvvisazione pp.28-39    
  La rosa di Alcuno: una mancanza, un dono-da-dare pp.40-45    
  Bibliografia pp.46-50    
  Parte I - Alcuni presupposti teorici    
Cap.1 Musica e comunicazione non verbale pp.53-62    
Cap.2 Il gruppo: presupposti teorici pp.63-67    
Cap.3 Lavorare a scuola pp.68-78    
  Parte II - L'improvvisazione musicale nei gruppi-classe    
Cap.4 Metodologia e tecniche pp.79-102    
Cap.5 La classe sperimentale pp.103-112    
Cap.6 Il rapporto tra alunni e insegnante pp.113-125    
Cap.7 Le dinamiche relazionali pp.126-155    
Cap.8 Il gruppo conflittuale pp.156-172    
Cap.9 Musica, maestre! pp.173-177    
  Conclusione pp.178-180    
  Bibliografia pp.181-182