Ricerca








Papi Moreno

scopre il didjeridu casualmente e grazie a lui inizia un percorso intenso e trasformativo. Papi Moreno fa di questo strumento un uso musicale, suonando con il proprio bagaglio personale di tecnica e spontaneità. Lavora in spettacoli di teatro e si esibisce in concerti solo o in contaminazioni che variano nel genere. La sua ricerca con il didgeridu lo ha portato a "scambiare" esperienze sul suono con: il gruppo aborigeno australiano Wadumbah; i Monaci Tibetani e le loro lunghe "trombe" in metallo; i "Dervisci rotanti" Sufi e le loro musiche trance... e tante altre dimensioni sonore... Ha creato un'etichetta indipendente che si chiama DIDJERIDU ITALIA con la quale produce e promuove la sua musica. Fino a oggi ha realizzato: CD "PASSI" CD "DIDJERIDU, il metodo per suonarlo" CD "IN THE BEGINNING" (PAPI&TANNI) CD "DIDJEDRUM" (TRIAD) CD "WORLD TOUR LIVE"(ParalleloZero) CD "SWEET (Monica Smith e M. Papi) Ha collaborato alla stesura del libro: Terapia della Danza e del Suono (Berenice d'Este, CET Editore, 1998). Ha scritto e prodotto il libro precedente a questo: "Didjeridu, lo strumento a fiato degli aborigeni australiani" (Coedizione CET Editore, 2000).

recapiti

sito: www.papimoreno.com/

sui social

facebook |

 
pubblicazioni