Ricerca








Claudio Cavallini

Un pioniere della musicoterapia

 
Claudio Cavallini un pioniere della Musicoterapia

Scheda libro

Curatore pubblicazione: Albano FabioFinali GiovanniFrison RobertaPostacchini Pier Luigi

Autore prefazione: Guaraldi Gian Paolo

Editore: Edizioni Guaraldi

Anno: 2005

Pagine: 212

Lingua: italiano

Edizione: italiana - ISBN: 8880492497

Categoria: FormazioneStoriaTeoria

Tags: ; ; ; ; ; ; ; ; ;

Recensione

“La musicoterapia come ogni altra psicoterapia, si propone essenzialmente tre scopi: il primo è conoscersi e comprendersi; conoscere e capire l’altro, accettarsi e accettare gli altri. E’ indispensabile a questo fine la creazione di un clima di sicurezza, di distensione e di riposo che inciti il soggetto ad esprimere spontaneamente e senza resistenza né reticenza la sua angoscia e i suoi problemi. Alcune opere musicali possono giocare qui un ruolo importante.
Il secondo scopo consiste nel risvegliare le energie positive, i sentimenti costruttivi, l’immaginazione e l’intelligenza creatrice. La musicoterapia può portare un aiuto preciso a tale politica e, in particolare, può sollecitare le funzioni creative della personalità.
Infine si tratta di rispondere alla domanda:”Come utilizzarsi in meglio? Come migliorare la propria vita migliorando la vita degli altri?”. Si tratta quindi di riorganizzare la personalità: di riorganizzare i desideri, gli obiettivi perseguiti, i mezzi utilizzati.”
Questo l’incipit del risvolto di copertina che Claudio Cavallini aveva steso per l’uscita, nella colllana “Le frontiere dell’educazione”, del volume dei francesi Guilhot, Jost e Lecourt, La musicoterapia associata ad altre tecniche terapeutiche (Guaraldi 1974), che non solo aveva fortemente voluto ma di cui aveva personalmente curato la traduzione.
Da allora, molta acqua è passata sotto i ponti di quella intuizione pionieristica: una intuizione che – al di là del successo che marcò quel primo affacciarsi in Italia di un tema di grande originalità, poi sviluppato negli anni successivi con altri titoli del catalogo – si sarebbe sempre più aperta alle competenze mediche e psicopedagogiche, sperimentando sul campo la capacità “terapeutica” della musica. E’ dunque con profonda emozione e gratitudine nei confronti di Claudio, che a distanza di oltre trent’anni mi ritrovo a firmare come editore questo primo volume di scritti e progetti che, raccolti tra le sue molte carte edite e inedite, intende presentarsi non solo come “omaggio” a un vero “pioniere” della cultura contemporanea, ma fornire una solida base teorica per chi intendesse sviluppare ulteriormente la pratica assistenziale e terapeutica della musica. (l’Editore)

Indice

  Introduzione: chi era Claudio Cavallini pp.9-18   Albano Fabio ; Finali Giovanni ; Frison Roberta ; Postacchini Pier Luigi
  SCRITTI    
  Premessa pp. 19-22   Albano Fabio ; Finali Giovanni ; Frison Roberta ; Postacchini Pier Luigi
  Proposta di allestimento di un servizio territoriale e permanente di Arte - Terapia pp. 23-36    
  Formazione di gruppi corali/strumentali di integrazione pp. 37-40    
  Il problema della descrizione funzionale del metodo di lavoro pp. 41-66    
  Il salotto della musicoterapia pp. 67-110    
  Contenuti della musicoterapia come disciplina pp. 111-118    
  Ascolto musicale pp. 119-138    
  La deriva dei continenti pp. 139-146    
  ESPERIENZE    
  Premessa pp. 147-150   Albano Fabio ; Finali Giovanni ; Frison Roberta ; Postacchini Pier Luigi
  Dal Giornalino della festa di primavera pp. 151-156    
  Laboratorio di teatro a "La Rotonda" pp. 157-164    
  Circolo "Emozioni" pp. 165-168    
  Da "Voce del verso essere" gennaio 2002 pp. 169-178    
  Da "Voce del verso essere" marzo 2002 maggio 2002 pp. 179-204    
  BIBLIOGRAFIE    
  Bibliografia delle principali realizzazioni curate da Claudio Cavallini pp. 205-206    
  Bibliografia dei curatori sul tema della musicoterapia pp. 207-210    
  Convegni, Seminari, Corsi di musicoterapia p. 211    
  Riviste e collane di musicoterapia p. 212