Ricerca








Psicoanalisi e musica

La musica del diavolo: il diavolo nella musica

 
Psicoanalisi e musica. La musica del diavolo: il diavolo nella musica

Scheda libro

Curatore pubblicazione: Carollo Rosalba

Editore: Moretti&Vitali Editori

Anno: 2000

Pagine: 172

Lingua: italiano

Edizione: italiana - ISBN: 8871861531

Collana: Collana Il Tridente Campus, 28

Categoria: InterdisciplinarietàMusicologiaPsicoanalisi e MusicaPsicoterapia e MusicaTeoria

Tags: ; ; ; ; ; ; ; ; ; ; ; ; ;

Recensione

Il Diavolo affiora continuamente nella storia della Musica: Tartini, Paganini, Gounod, Liszt, Saint-Saens, De Falla. Per non dir dei vari satanassi: Faust, mefistofele e Don Giovanni per primi.
Psicoanalisti, musicologi, neurofisiologi, musicisti incentrano la ricerca sul desiderio di onnipotenza, la tentazione ad andare oltre i propri limiti attraverso seduzione, suggestione, manipoliazione, insomma l’atmosfera sulfurea in cui opera la figura luciferina che continuamente affiora nella storia della Musica come pure nella Stanza di Analisi nella forma di atteggiamenti talvolta drammaticamente distruttivi, talvolta come luminosa matrice di pensieri creativi.

Indice

  Trasgressioni e trasformazioni nel duetto analitico pp. 9-19   Carollo Rosalba
  Le vie e i centri del piacere estetico e della creazione artistica pp. 20-31   Bressan Livio
  Il trillo del diavolo pp. 32-47   Gobbi Frattini Giancarlo
  Il rumore del caos, il suono della creazione: la musica e il diavolo pp. 48-129   Rossi Paolo
  Musica come terapia: il terzo orecchio pp. 130-134   Luban Plozza Boris
  Armonia e invenzione, trasgressione e ossequio pp. 135-143   Schon Alberto
  Seduttori, sedotti, satanassi, assatanati nel melodramma pp. 144-153   Quarti Riccardo
  Margherita all'arcolaio. Rapporto parola-musica nella liederistica schubertiana pp. 154-163   Incisa della Rocchetta Jacopo
  Paradossi di un'arte angelica e diabolica pp. 164-174   Di Benedetto Antonio